Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘calabria’ Category


OdG-Prefettura-1-600x400All’evento, organizzato dall’Ordine dei Giornalisti della Calabria, hanno partecipato il Prefetto di Catanzaro Luisa Latella, il Procuratore Generale presso Corte d’Appello di Catanzaro Raffaele Mazzotta, il Procuratore della Repubblica di Catanzaro aggiunto Giovanni BombardieriArcivescovo Vincenzo Bertolone diocesi Catanzaro Squillace, il vicario del Questore Luigi Peluso ed il comandante dei CC di Catanzaro, colonnello Ugo Cantoni“Il codice deontologico dei giornalisti ed il rapporto con le fonti d’informazione” sono stati al centro di un interessante incontro-evento organizzato dall’Ordine dei Giornalisti della Calabria al quale hanno partecipato circa 200 giornalisti calabresi e tenutosi nella Sala del Tricolore della Prefettura di Catanzaro. (altro…)

Annunci

Read Full Post »


Nuova task force per la medicina veterinaria. Accolti dal presidente Giuseppe Scopelliti i rilievi, in sede di piano di rientro, del Ministero della Salute, che, intanto, osserva che «sulla base di quanto rilevato nel corso di audit ed ispezioni sul territorio, la causa principale del mancato raggiungimento degli obiettivi in Calabria è l’inefficienza nell’organizzazione e nella pianificazione delle attività di controllo di queste malattie», come la Brucellosi e la Tubercolosi. Dunque nel giro di pochi mesi, dal 9 dicembre 2010, come anticipato dal Quotidiano, si fa più stringente per il Ministero e per la Regione «l’attivazione – si afferma nel decreto – di azioni correttive in materia di sanità veterinaria e sicurezza degli alimenti». Un settore che rappresenta enormi interessi che comprendono la filiera zootecnico-alimentare, nel quale potrebbero essersi formate “incrostazioni” di vario genere. Fanno parte di questa nuova task force Pasquale Turno, dirigente veterinario ministero salute; Gianluca Grandinetti, Asp Catanzaro; Maurizio Anastasio, Asp Cosenza; Fabio Arigoni, Asp Crotone; e Giuseppe Lo Prete, Asp Reggio Calabria. (altro…)

Read Full Post »


(AGI) Catanzaro «Portati sul lastrico dalle inefficienti, corrotte e clientelari logiche politiche regionali, gli allevatori podolici calabresi si preparano a bloccare la città di Catanzaro, e anche l’autostrada Salerno Reggio Calabria, promuovendo la mobilitazione ad oltranza con mezzi agricoli ed animali. Il motivo del contendere sta nella latitanza dell’assessorato alla Sanità della Regione Calabria, che non risponde ai numerosi solleciti ufficiali al fine di introdurre la vaccinazione delle mandrie contro la brucellosi, e quindi risolvere definitivamente il problema». Lo afferma Michela Mazza, presidente della sezione podolica Apa di Catanzaro. (altro…)

Read Full Post »


I carabinieri al termine di un’indagine avviata dal mese di dicembre e coordinata dalla procura della repubblica presso il tribunale di Vibo Valentia, avrebbero accertato che diversi dipendenti dell’Asp provinciale, del servizio veterinario, si assentavano o allontanavano dal posto di lavoro ogni giorno anche per ore. L’operazione antiassenteismo, ha colpito dieci persone finite in manette e poste tutte agli arresti domiciliari. Si tratta di 8 veterinari e di due impiegati. Altre sei persone sono indagate. Gli arrestati sono Mario Mazzeo, 61 anni, medico veterinario, consigliere comunale e capogruppo del Pdl al comune di Vibo; Chiarina Crispelli, 47 anni; Enzo Carnovale, 54 anni; Domenico Cocciolo, 46 anni; Giuseppe Parisi, 56 anni, Domenico Piraino, 59 anni; Stefania Mazzeo, 46 anni; Maria Loreta Parisi, 54, impiegata; Giuseppe Loiacono, 61 anni, pure impiegato.

COINVOLTO CAPOGRUPPO DEL PDL IN COMUNE(altro…)

Read Full Post »


«La sanità calabrese, e l’omicidio Fortugno lo rivela, è quel buco nero che ha assorbito notevoli risorse e dove spesso si sono incontrati vari parassiti della spesa pubblica, annidati in tanti settori della vita sociale e a volte professionale». Sono alcune valutazioni che la Fondazione don Mottola mette al centro della sua riflessione annuale in occasione della XXII edizione del premio don Mottola da assegnare a tre grandi “testimoni” calabresi. Una analisi severa per il presidente della fondazione don Francesco Mottola, Alfredo De Grazia, secondo il quale «da tempo è noto lo spreco enorme nel rapporto posti letti (moltissimi!) e qualità del servizio reso». (altro…)

Read Full Post »


“L’utilizzo dell’anagrafe bovina introdotta recentemente ha aiutato maggiormente le indagini. Il fatto che i sequestri siano aumentati negli ultimi anni è indice del fatto che il sistema di controlli italiani funziona”. Il tenente Dano Praturlon del Comando carabinieri per la tutela della salute (Nas) ci tiene a sottolineare i successi ottenuti nella lotta contro l’irregolarità nel settore carni. I Nas lavorano spesso in collaborazione con i veterinari delle Asl per smascherare le truffe in allevamenti e macelli. Praturlon snocciola diverse cifre: i 37 Nuclei presenti nel territorio nazionale, nel 2008 hanno svolto 6.800 ispezioni, rilevando 1.900 infrazioni penali e 4.200 amministrative. Nel corso di indagini e di verifiche ispettive sono state arrestate 25 persone, oltre alla denuncia all’autorità giudiziaria di altre 910, mentre oltre 1.600 sono state segnalate all’autorità sanitaria-amministrativa. In tutto sono 207 le strutture per cui è stata disposta la chiusura e altre 220 oggetto di sequestro. (altro…)

Read Full Post »


manifestazione 25La scadenza della presentazione delle liste per eleggere le rappresentanze sindacali nelle scuole (Rsu), è stata caratterizzata dalla circolare dell’Ufficio Scolastico regionale della Calabria, diramata a tutte le scuole calabresi e ripresa sui siti sindacali nazionali. A differenza del Ministro Brunetta, che ha proposto un decreto di sospensione delle elezioni Rsu (non ancora convertito in legge dal parlamento), l’Usr Calabria «ricorda alle scuole la scrupolosa osservanza delle indicazioni contenute nella nota Aran di chiarimenti circa lo svolgimento delle elezioni RSU 2009 e si riafferma che la scuola deve favorire la più ampia partecipazione dei lavoratori alle operazioni elettorali, informandoli tempestivamente dell’importanza delle elezioni, facilitando l’affluenza alle urne mediante un’adeguata organizzazione del lavoro».

L’Ufficio scolastico regionale è in linea, dunque, con le  scelte della Flc-Cgil, unico sindacato in Italia a rivendicare il rispetto della scadenza elettorale naturale delle Rsu, mettendosi contro il ministro Brunetta ed il Governo Berlusconi. L’Usr Calabria ha dunque inteso mandare un segnale indiretto del ministero? (altro…)

Read Full Post »

Older Posts »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: