Feeds:
Articoli
Commenti

OdG-Prefettura-1-600x400All’evento, organizzato dall’Ordine dei Giornalisti della Calabria, hanno partecipato il Prefetto di Catanzaro Luisa Latella, il Procuratore Generale presso Corte d’Appello di Catanzaro Raffaele Mazzotta, il Procuratore della Repubblica di Catanzaro aggiunto Giovanni BombardieriArcivescovo Vincenzo Bertolone diocesi Catanzaro Squillace, il vicario del Questore Luigi Peluso ed il comandante dei CC di Catanzaro, colonnello Ugo Cantoni“Il codice deontologico dei giornalisti ed il rapporto con le fonti d’informazione” sono stati al centro di un interessante incontro-evento organizzato dall’Ordine dei Giornalisti della Calabria al quale hanno partecipato circa 200 giornalisti calabresi e tenutosi nella Sala del Tricolore della Prefettura di Catanzaro. Continua a leggere »

Annunci

calabriaÈ stato presentato venerdi 11 luglio 2014 a Lamezia Terme presso l’auditorium del seminario vescovile il Parco Agricolo Calabria, un’associazione di imprenditori consorziatisi per condividere esperienze e professionalità alla luce dei valori e insegnamenti della dottrina sociale della Chiesa, a cura del circolo ACLI don Saverio Gatti di Lamezia Terme che insieme ad ACLI Terra Calabria ha promosso l’istituzione dell’associazione Parco Agricolo Calabria.

Chiara Macrì che ha presieduto e coordinato l’incontro ha da subito passato la parola a mons. Luigi Antonio Cantafora, vescovo della diocesi di Lamezia Terme, il quale salutando le autorità presenti, gli imprenditori e tutta la numerosa platea, ha detto di essere particolarmente contento di partecipare all’iniziativa in cui diverse realtà culturali e produttive del territorio si mettono insieme e nella condivisione possono generare risorse utili a creare nuove  opportunità lavorative. Il Vescovo ha anche sottolineato la necessità che il mondo imprenditoriale deve essere attento non solo alla produzione dello sviluppo e della ricchezza ma deve sapere anche guardare ai giovani, alla loro formazione e professionalità. Continua a leggere »

2013 in review


The WordPress.com stats helper monkeys prepared a 2013 annual report for this blog.

Here’s an excerpt:

A New York City subway train holds 1,200 people. This blog was viewed about 7,700 times in 2013. If it were a NYC subway train, it would take about 6 trips to carry that many people.

Click here to see the complete report.


285 rossotramonto 67«Iu vi vulèra scrivari nu ‘mbitu/ Mu vi fhacèra rìdari e scialàri,/ Mu vi cuntèra chiacchiari e strumbèlli,/ ma fhussi n’alligrizza minzugnèra,/ i sutta i sutta tanta malincunìa vinèra fhora./// E ‘mbeci no,/ dopu trentacinqu’anni e ancùnu jùarnu/ vulèra ancora e ancora n’atra vota/ mu stamu ‘nzema e mu scialamu/ a ricurdari quandu…/ e quandu chilla vota… e quandu ancora…» In dialetto sambiasino è partito alcune settimane fa un invito speciale per una rimpatriata dei famosi «Giovani della 285». Uno slogan forte tra gli anni ’70 e ’80, che racchiudeva tutti quei ragazzi e ragazze, i loro volti e le loro storie dei paesi della Calabria, che si erano iscritti nelle liste di collocamento negli uffici del lavoro e che avevano creduto nella legge 285/1977 per essere avviati al lavoro. Corrado Tropea, uno di loro, ha scritto questa bella poesia in dialetto sambiasino per esprimere tutta la sua gioia per questa rimpatriata, dopo 35 anni. Continua a leggere »


albi antonio«Commissariare i consorzi di bonifica: necessità urgente ed ineludibile!» È questa in sintesi la richiesta del capogruppo Pd nel consiglio comunale di Nocera Terinese, Antonio Albi, alle autorità regionali «per arginare il flusso di danaro pubblico smarrito per presunte assunzioni irregolari, ma anche la critica tutta politica del fallimento della riforma regionale dei consorzi di bonifica calabrese e della spericolata riperimetrazione». «Nelle ultime settimane la procura della repubblica di Catanzaro – osserva Antonio Albi – ha avviato indagini sui consorzi per “l’allegra gestione dei fondi di bilancio”, come più volte è stato evidenziato dalle rimostranze contro i consorzi del catanzarese per presunte assunzioni irregolari, non supportate da reali necessità e, soprattutto, da reale disponibilità economica; il tutto avente precipuamente lo scopo di soddisfare esigenze di organizzazioni agricole e di politici del momento, vedasi Consorzio di Bonifica Tirreno Catanzarese». Continua a leggere »


grandinetti porchetteÈ arrivata al secondo posto la “Porchetta Calabrese” di Natale Grandinetti, da Falerna, sul tirreno catanzarese, al concorso nazionale per la miglior porchetta del «Porchettiamo: festival delle migliori porchette italiane», svoltosi a San Terenziano di Gualdo Cattaneo (Perugia) nei giorni scorsi. Il governo delle porchette è fatto: la più votata è la “Porchetta Umbra” di Pantalla di Todi di Giancarlo e Walter Mastrini (Umbria), che ha conquistato il primo posto e al terzo posto la “Porchetta di Casalalta” dell’antica Salumeria Granieri Amato di Giovanni Granieri. Ancora due umbre sul podio Porchettiamo 2013, giunto alla V edizione. I commenti sulle schede hanno confermato la qualità di tutte le porchette partecipanti, con un’emozionante testa a testa e distacchi di pochissimi voti!

Tutti i partecipanti erano: la porchetta di Grutti (Pg); la porchetta di Ariccia (Rm) di Roberto Azzocchi; l’antica salumeria Granieri Amato Casalalta (Pg); la vera porchetta marchigiana di Valentino Possanzini Offagna (An); la porchetta di Pantalla di Giancarlo e Walter Mastrini Todi (Pg); la porchetta calabrese di Natale Grandinetti Falerna (Cz); la porchetta di Costano di Carlo Giuliani Costano (Pg); la porchetta di suino brado Assisi (Pg); la porchetta toscana dell’Antica Norcineria Macelleria di Lapini Alfredo Cavriglia (Ar); la porchetta e il panino senza glutine a cura di AIC Umbria e Millematti. Continua a leggere »


luigi muracaBilancio attivo per il secondo anno consecutivo all’Asi lametina. Ne va orgoglioso il presidente Luigi Muraca, il quale rivendica la gestione oculata, «senza aver atteso la spending review». Il bilancio chiuso al 31 dicembre 2012 con un utile ante imposte di quasi euro 20.000,00 (ventimila/00) è stato approvato, infatti, dal comitato direttivo Asi, che ha passato in esame i conti dell’ente. «Sono particolarmente soddisfatto – ha detto il presidente Muraca – per il secondo anno consecutivo abbiamo raggiunto l’utile d’esercizio, un ottimo risultato economico e finanziario in un momento particolarmente delicato per tutti gli enti pubblici; sono grato al comitato direttivo ed alla struttura che opera all’interno del Consorzio Industriale, a partire dal direttore generale Fabrizio D’Agostino. Giova anche evidenziare che per il secondo anno i soci non versano un euro al consorzio, né come quote consortili, né come ripianamento delle inesistenti perdite di bilancio. Non abbiamo atteso la spending review per attuare le riduzioni delle spese e misure anche drastiche, come il taglio di alcune voci stipendiali dei dipendenti e l’azzeramento delle consulenze». Continua a leggere »

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: